No sprawl
Edoardo Maria Cristina: Salzano Gibelli
Dai materiali della I sessione della Scuola di eddyburg, Val di Cornia, 2005. Scritti di: Mauro Baioni, Paolo Berdini, Piero Bevilacqua, Fabrizio Bottini, Piero Cavalcoli, Antonio di Gennaro, Alfredo Dufruca, Georg Josef Frisch, Maria Cristina Gibelli, Francesco P. Innamorato, Edoardo Salzano, Luigi Scano, Massimo Zucconi
No Sprawl, a cura di Maria Cristina Gibelli e Edoardo Salzano; in appendice: proposta di legge elaborata da un gruppo di amici di Eddyburg “Principi fondamentali in materia di pianificazione del territorio” (maggio 2006), Alinea Editrice, Firenze 2006; ISBN 88-6055-063-7;

ABSTRACT

"Sguaiatamente sdraiato" è la traduzione fedele del termine sprawl che compare nel titolo di questo volume. Nelle discipline territoriali, lo sprawl è un modello di urbanizzazione disperso e a bassa densità che aggredisce la bellezza dei paesaggi sfigurandoli e annullandone le caratteristiche identitarie sotto una massa indifferenziata di elementi artificiali anonimi e spesso volgari.

Ma lo sprawl non è soltanto portatore di danni "estetici"; esso è per sua natura "insostenibile", perché produce elevatissimi consumi di suolo e una crescita incessante della mobilità su gomma, perché sottrae al ciclo biologico risorse insostituibili per l'equilibrio tra uomo e natura, perché esaspera i fenomeni di specializzazione e segregazione spaziale indebolendo la coesione sociale e il senso di appartenenza delle comunità. Si è capito che la frammentazione amministrativa e la deregolamentazione urbanistica hanno costituito una causa decisiva dell'elevata dispersione insediativa manifestatasi in molte regioni urbane europee negli ultimi decenni.

Perciò, in tutti i paesi avanzati il contenimento dello sprawl è oggi considerato un obiettivo cruciale, da affrontare prioritariamente attraverso riforme legislative, strategie e strumenti rinnovati di pianificazione territoriale ed urbanistica. Non è così in Italia dove gran parte della cultura e della prassi urbanistica sembra molto lontana dalla comprensione del fenomeno, della sua rilevanza negativa, della sua portata distruttiva.

In questo volume, studiosi di diversa formazione e specializzazione, ma uniti nella condivisione del progetto culturale di eddyburg.it (e del suo promotore, Edoardo Salzano), restituiscono un quadro, molto articolato dal punto di vista problematico e ricco di dati empirici e di raffronti internazionali, sui rischi della dispersione insediativa e della carente risposta normativa nel nostro paese. Comune agli autori, e ai loro scritti, è la critica perentoria e argomentata all'indifferenza manifestata da molta cultura urbanistica italiana recente nei confronti dei costi pubblici e collettivi associati alla dispersione insediativa, e la consapevolezza della necessità di una nuova stagione di riforme in materia di pianificazione urbanistica e territoriale.

A questo volume è allegato il testo della proposta di legge "Principi fondamentali in materia di pianificazione del territorio" elaborata da un gruppo di amici di Eddyburg nel maggio 2006, data la rilevanza attribuita, nel suo articolato, alle norme per il contenimento dell'urbanizzazione e la tutela del territorio rurale.

Si tratta di una pubblicazione di vasto interesse nazionale, sia per l'importanza degli autori, sia per la presentazione di una proposta di legge sulla pianificazione del territorio elaborata dagli stessi.

INDICE

INTRODUZIONE
Su alcune questioni di sfondo, di Edoardo Salzano

PARTE PRIMA
DESCRIZIONI
Diffusione, dispersione, anarchia urbanistica, di Mauro Baioni
Importanza della storia del territorio in italia, di Piero Bevilacqua
Consumo di suolo e trasformazione del territorio rurale, di Antonio di Gennaro e Francesco P. Innamorato.
Nel cuore verde della megalopoli padana, di Fabrizio Bottini

PARTE SECONDA
INDICAZIONI PER LA PIANIFICAZIONE
La dispersione urbana costi collettivi e risposte normative, di Maria Cristina Gibelli
Politiche per il contenimento del consumo di suolo in europa, di Georg Josef Frisch
Strumenti per interpretare e governare la città diffusa: accessibilità e mobilità, di Alfredo Dufruca
Disposizioni per il contenimento del consumo del suolo nella legislazione regionale, di Luigi Scano
L’esperienza di pianificazione della provincia di Bologna, di Piero Cavalcoli
La cancellazione della campagna romana, di Paolo Berdini
La pianificazione territoriale coordinata e la realizzazione del sistema dei parchi della val di cornia, di Massimo Zucconi

Consumo di suolo: le sfide per la pianificazione. Considerazioni conclusive sulla prima edizione della scuola estiva di pianificazione di Eddyburg di Mauro Baioni

APPENDICE
Proposta di legge. “Principi fondamentali in materia di pianificazione del territorio” elaborata da un gruppo di amici di Eddyburg (maggio 2006)

Sullo stesso tema
Mauro Baioni e Eddyburg e Eutropia
Gli spazi culturali conviviali vanno difesi dove sono sotto pressione, riconquistati dove sono sottratti, rivendicati dove possono essere attivati. Qui la prima guida di eddyburg, redatta in collaborazione con eutropian, per Fare spazio alle attività culturali.
Mauro Baioni
Un nuovo standard per una città multiculturale e solidale: il tema della scuola di eddyburg è l'argomento del numero 16 della rivista Quaderni di urbanistica tre. Disponibile in libreria e on-line. (m.b.)
Mauro Baioni, Ilaria Boniburini e Edoard
Il libro di Mauro Baioni, Ilaria Boniburini e Edoardo Salzano, che trae origine dalle ultime scuole di eddyburg.
Ultimi post
Eddyburg
Cliccando nella barra in alto potete accedere a tutti gli articoli inseriti in oltre diciotto anni di attività e impegno per una cultura dell'abitare fruire e governare il territorio che sia suscettibile di assicurare condizioni di vita soddisfacenti sotto il profilo dell'equità e della libertà di accesso ai beni comuni, della capacità e possibilità di partecipare al governo della cosa pubblica. E' ancora una versione provvisoria del sito, perciò alcune cose funzionano male o presentano degli errori. Ci stiamo adoperando per sistemare tutto nel più breve tempo possibile.
Eddyburg
Il programma definitivo della prima edizione dei seminari di eddyburg
Redazione di eddyburg
Nell’anniversario della scomparsa di Eddy Salzano il 23 settembre abbiamo organizzato un’iniziativa per ricordare l’importanza e l’attualità del suo pensiero e della sua attività. Qui le videoregistrazioni della I Sessione del convegno “Eddy Salzano: le tappe di un percorso politico e culturale per una città più giusta” con gli interventi di Mauro Baioni, Giulio Tamburini, Vezio De Lucia, Paolo Berdini, Roberto Camagni, Anna Marson, Maria Pia Guermandi, Giancarlo Storto, Giancarlo Consonni, Paolo Baldeschi.
Redazione di Eddyburg
L'incontro ha come scopo la presentazione della versione italiana del toolkit anti-gentrification di Sandra Annunziata, e vedrá la partecipazione di esperti e rappresentanti dei movimenti di lotta per la casa che discuteranno assieme del manuale e della sua applicazione nel contesto italiano. Sarà possibile seguire l'evento in streaming live sulla pagina facebook di ETICity
Redazione di eddyburg
Nell’anniversario della scomparsa di Eddy Salzano il 23 settembre abbiamo organizzato un’iniziativa per ricordare l’importanza e l’attualità del suo pensiero e della sua attività. Qui le videoregistrazioni della II Sessione del convegno "Una comunità di intenti" con testimonianze di Maria Cristina Gibelli, Marco Borghi, Federica Ruspio, Tomaso Montanari, Ilaria Agostini, Anna Maria Bianchi, Maria Paola Morittu, Elisabetta Forni, Piero Cavalcoli, Lidia Fersuoch, Oscar Mancini, Paolo Cacciari e Ilaria Boniburini.
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg