0 0 0 0 0
0
0 0 0 0 0 0 0
0
0
0 > Opinioni e interventi > Posta ricevuta

«Tuvixeddu e i nostri fratelli nord africani»
Data di pubblicazione: 05.03.2011

Andrea Nurcis, Cagliari

Penso che Tuvixeddu debba farci sentire ancora più vicini ai nostri fratelli libici che in queste ore stanno versando il loro sangue per conquistare la libertà. Tuvixeddu è una testimonianza della loro e della nostra antica cultura. E' sempre più evidente che il Mediterraneo rappresenterà una delle parti più cruciali nel futuro geopolitico del nostro pianeta, in cui nuove dimensioni socio-culturali ed economiche avranno modo di svilupparsi. Tuvixeddu per l'Italia e l'Europa potrebbe rappresentare un punto di riferimento importante per una nuova civiltà di fratellanza dei popoli del mediterraneo e del mondo.
Io credo che questa sia la direzione da prendere nei confronti di questo luogo millenario e in questo senso quelle aree salvate dal cemento debbano essere organizzate.
Anch’io.








0
0
De Felice, Giuliano
( 05.11.2012 21:39 )
Bevilacqua, Piero
( 30.10.2012 04:04 )
Bottini, Fabrizio
( 29.10.2012 15:25 )
Guagenti, Elisa
( 28.10.2012 19:48 )
De Marco, Roberto
( 26.10.2012 16:16 )
Losavio, Giovanni
( 25.10.2012 12:49 )
Bevilacqua, Piero
( 23.10.2012 09:40 )
De Lucia, Vezio
( 21.10.2012 19:12 )
Baldeschi, Paolo
( 12.10.2012 16:09 )
Salzano, Edoardo
( 03.10.2012 19:18 )
Bottini, Fabrizio
( 03.10.2012 06:44 )
Meneghetti, Lodo
( 03.10.2012 05:43 )
di Gennaro, Antonio
( 30.09.2012 16:43 )
Guermandi, Maria Pia
( 30.09.2012 00:00 )
( 27.09.2012 06:36 )
Bevilacqua, Piero
( 25.09.2012 09:24 )
Bevilacqua, Piero
( 04.09.2012 13:03 )
Pascolo, Sergio
( 29.08.2012 19:16 )
Belloni, Donato
( 21.08.2012 14:01 )
( 12.08.2012 07:49 )

Chi fa Eddyburg | Copyright e responsabilità | | Sostenere Eddyburg | Chi sostiene Eddyburg