Trovato su: http://eddyburg.it/article/articleview/16035/0/247/

Un libro: Promemoria di Urbanistica ...


Eddyburg Segnalazioni

Lodovico Meneghetti, "Promemoria di Urbanistica, Architettura, Politica e Altre Cose", Maggioli Editore

L’urbanistica, quale disciplina volta a pianificare la città e il territorio secondo l’interesse pubblico, si è persa nei meandri della cattiva politica, poi si è dissolta sotto i colpi dei grandi proprietari e degli speculatori fondiari e finanziari.
L’architettura, dopo aver spezzato il dialogo con l’urbanistica tradizionale, h perduto ogni rapporto con i contesti sociali e territoriali. Si è ridotta a vendere se stessa come pura immagine dettata dall’internazionalismo pretenzioso degli autori e dei finanziatori che, alleati, hanno assoggettato sindaci e presidenti a scelte socialmente insensate, dettato solo da un abnorme sfruttamento edilizio.

Così l’urbanistica privatizzata e la falsa architettura si tengono insieme, in altra maniera rispetto al passato, attraverso il potere politico, che ridistribuisce in senso classista la resa del gigantesco affare immobiliare basato sull’intera geografia del paese.
Che fare?
Intanto non smettere l’analisi e la critica, diffonderne i testi. E cercare di mobilitarsi, insieme alle minoranze non succubi dei poteri locali e nazionali, in una battaglia per la resurrezione (se così si può dire) del paese dalle sue stesse macerie.

Lodovico Meneghetti, Promemoria di Urbanistica, Architettura, Politica e Altre Cose, Maggioli Editore, Santarcangelo di Romagna (RN) 2010, Collana "politecnica", 200 pp., Euro 12,00



| Spedisci questo articolo ad un amico |