0 0 0 0 0
0
0 0 0 0 0 0 0
0
0
0 > Urbanistica e pianificazione > Pagine di storia > 1942, la Legge Urbanistica
0
Virgilio Testa ancora nel 1935 scrive: "All'epoca delle automobili-razzo e degli aeroplani capaci di attraversare in poche ore gli oceani, lo sviluppo degli abitati è regolato ancora con norme pensate, discusse e approvate quando non esisteva nemmeno la bicicletta!". Nel 1942, dopo quasi vent'anni di dibattito teorico e politico, l'Italia negli anni di guerra si dà (in grave ritardo sui paesi europei) una legge urbanistica generale. E' una buona legge per l'epoca, ma come è stato osservato: "una legge che si ponga al di là dei traguardi già conseguiti nei conflitti sociali .. è destinata a rimanere sulla carta".


Bottini, Fabrizio (06.09.2006)
Una guida al contenuto del Dossier: 1942, la Legge Urbanistica
0


Bottini, Fabrizio (31.08.2006)
Pagine di Storia: la Legge del 1942. Introduzione, il percorso disciplinare e culturale che conduce alla legge urbanistica. Da Storia dell'Architettura Italiana - Il Primo Novecento, a cura di G. Ciucci e G. Muratore, Electa 2004
0


De Lucia, Vezio (01.09.2006)
La formazione nell'esperienza delle città. Da: Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Ufficio Studi, Istituzioni e politiche culturali in Italia negli anni Trenta, a cura di Vincenzo Cazzato, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Roma 2001 (f.b.)
0


Testa, Virgilio (02.09.2006)
Dal "padre" giuridico della prima proposta di legge urbanistica (1933) una rassegna nazionale e internazionale di questioni riassume i termini del dibattito. Urbanistica n. 1 1935 (f.b.)
0


Civico, Vincenzo (04.09.2006)
Ruolo socioeconomico dei nuovi piani territoriali in prospettiva parallela a quella della (quasi contemporanea) Commissione Barlow. Critica Fascista, 15 maggio 1942 (f.b.)
0


Calza Bini, Alberto (02.09.2006)
Un commento "a caldo" sulla legge urbanistica appena approvata, e le sue potenzialità. Da Urbanistica, monografico sull'argomento, n. 5, 1942
0


Ortolani, Giovanni (17.01.2005)
Nei commenti e critiche costruttive alla futura legge urbanistica italiana, uno dei suoi più autorevoli commentatori ne individua alcune (modernissime) potenzialità inespresse, di governo non solo spaziale del territorio e di rapporto fra aree urbanizzate e spazi aperti. Da Il Rinnovamento Amministrativo, n. 9, 1942 (f.b.)
0


(05.09.2006)
Alcuni spunti dalla discussione politica della Legge urbanistica, estratti dalla ricerca della Camera dei Deputati (1965)
0


Italia, Ministero dei Lavori Pubblici (18.05.2005)
La storica circolare con cui, dodici anni dopo l'approvazione della legge urbanistica, si stimolano i Comuni ad attuarla (f.b.)
0




0
0
Settis, Salvatore
( 26.10.2012 08:31 )
Emiliani, Vittorio
( 22.10.2012 20:23 )
Settis, Salvatore
( 21.10.2012 14:30 )
Lungarella, Raffaele
( 16.10.2012 04:44 )
( 07.10.2012 15:28 )
( 07.10.2012 10:13 )
Eddyburg
( 28.09.2012 14:27 )
Mancini, Oscar
( 28.09.2012 14:10 )
Salzano, Edoardo
( 27.09.2012 15:09 )
D'Onofrio, Francesco
( 27.09.2012 15:05 )
Emiliani, Vittorio
( 02.09.2012 17:09 )
Foschi, Marina
( 02.09.2012 13:39 )
( 31.08.2012 08:05 )
"The Right to the City for the Defense of Common Goods", Dialogo tra l'ecologista canadese Dimitri Roussopoulos e l'urbanista Edoardo Salzano, Napoli, 3 settembre ore 9,00 -->
Montanari, Tomaso
( 29.08.2012 16:11 )
De Lucia, Vezio
( 28.08.2012 16:47 )
( 28.08.2012 16:35 )
Turroni, Sauro
( 27.08.2012 12:01 )
( 23.08.2012 15:12 )
Montanari, Tomaso
( 11.08.2012 15:26 )
( 05.08.2012 11:12 )

Chi fa Eddyburg | Copyright e responsabilità | | Sostenere Eddyburg | Chi sostiene Eddyburg